C’era una volta un bambino che viveva vicino a dove abitava Heidi. Ecco non proprio vicino, diciamo nella zona, lei un pò più sui monti insieme alle caprette che la salutavano lui un pò più a valle e senza caprette!

Il posto in questione era la ridente, si fa per dire, città di Bolzano… (si quella dei mercatini di Natale e NO d’estate non si sta al fresco!!)

Ma non distraiamoci dalla nostra storia.

Il fanciullo in questione già dalla tenera età dimostrava spiccate doti artistiche, infatti alla sua prima recita alle elementari ebbe la sua prima parte da attore protagonista nei panni di un orso…

Da li la carriera del giovane fanciullo crebbe a dismisura e negli anni successivi interpretò parti sempre più importanti e, a volte, il fuoco della passione era talmente tanto che, oltre alle sue parti, in scena, recitava anche quelle dei suoi compagni senza rendersene conto…

AH L’ARTE!!

Gli anni passarono e la sua vena artistica lo portò a provare sempre nuove e particolari esperienze.

Ok ma ora mandiamo avanti veloce il racconto e arriviamo direttamente ai momenti salienti della sua vita.

Finite le scuole superiori si trasferisce a Milano e frequenta la scuola “Marangoni” di design di moda ma una volta terminata capisce che preferisce fare altro e parte per la stagione come animatore.

Una sera è in discoteca e, mentre sta ballando, un ragazzo si avvicina e gli chiede se lui studiasse danza e al suo

“No, ma mi piacerebbe tantissimo”

l’estraneo gli propone di andare a fare una lezione come ospite al M.A.S!

Il nostro amico eccitatissimo per la proposta accetta e alla sua prima lezione scoprì che quell’estraneo era il direttore artistico del M.A.S Michele Casula!

Dopo quella prima lezione ne seguirono molte altre e per due anni Michele fu il suo maestro!

Ma perché solo per due anni?

Perché un giorno giunse una lettera che lo costringeva a tornare a casa!

Era la lettera del servizio di leva… ebbene si il nostro eroe doveva lasciare tutto per andare a fare il militare (all’epoca non era facoltativo!).

Skippiamo avanti veloce e saltando il racconto di alcuni anni in cui fa avanti e indietro tra Bolzano e Milano per studiare danza al “California”, arriva in semifinale al concorso “il più bello d’Italia” fa il modello, il cubista, lo spogliarellista ma pure il cameriere, istruttore in palestra, in piscina, commesso, segretario, animatore nei villaggi ecc ecc…

Un bel giorno riparte dalle sue montagne per tornare a Milano. Qui decide che è il momento di imparare anche a recitare e si iscrive alla scuola di teatro “Quelli di Grock” dove ha la fortuna di avere come insegnante per il primo anno Debora Virello assistita da Daniela Quarta.

Mentre il secondo anno studia con Brunella Andreoli, una delle carcerate in “Belli dentro” una sit-com divertentissima trasmessa su canale 5.

Nel frattempo un pò per caso un pò perché gli mancava solo quello decide di iniziare a studiare anche canto!

Skippiamo anche qui stravolgimenti di vita, cambi di direzione, cataclismi e tsunami vari e arriviamo al momento in cui diventa segretario della scuola di canto “Il Pentagramma”, scuola in cui studiava.

Ora non sto a spiegarvi il perché e il per come e le vicissitudini varie ma prendete per buona la cosa, in fondo la storia è mia e la gestisco io…

Da segretario dopo un paio di anni diventa direttore dopo che l’allora direttore Cristina Rampini gli propone di dividere con lei la sua scuola!

Nel frattempo non lascia il canto e sempre con l’aiuto di Cristina inizia a studiare e a cantare più seriamente iniziando a studiare tecnica anche con Silvana Rampini.

Cristina e Silvana sono talmente brave ad insegnare, al nostro ormai non più fanciullo, che un bel giorno riceve il suo primo inedito dal titolo “SILENZIOSAMENTE” da niente poco di meno che Grazia di Michele!

Brano scaricabile e ascoltabile da tutti i digital store quali iTunes, Spotify, GooglePlay ecc ecc (si raccomanda di leggere con tono impostato e pubblicitario!).

Per far notare la bravura di Cristina e Silvana vorrei far presente che il nostro eroe era stonato… ma non stonato come quelli che dicono che sono stonati perché vogliono sentirsi dire che non è vero o come quelli che sbagliano una nota ogni tanto… ecco diciamo che lui prendeva una nota ogni tanto… se era fortunato!

Quindi tirate voi le vostre conclusioni!!

Da allora la scuola “Il Pentagramma” si è trasformata in ” ON STAGE” dove tutt’ora insegna canto e recitazione e insieme a Cristina Rampini interpretazione vocale!

Le cose che creano insieme in questi anni non si contano, organizzano stages, concorsi, producono spettacoli al fianco di personaggi come Vittorio Matteucci, Andrea Spina, Brian Boccuni e creano “I RACCONTASOGNI” un progetto nato per caso ma che riscuote un grande successo!

Ma la nostra storia non finisce qui!

Non finisce perché questa avventura sta ancora continuando e chissà dove arriveranno!!

Nel frattempo è uscito “MUSICOLORANDIA” un libro scritto da Cristina e illustrato dal nostro protagonista per insegnare ai bambini a leggere le note e muovere le prime dita sul pianoforte!!

Per il momento la storia finisce qui… ma rimanete sempre aggiornati sulle loro avventure iscrivendovi alla newsletter!!

Un abbraccio

Manuel

Leave a comment

On Stage - Academy ©

Tutti i diritti riservati